Festival del Classico | Inaugurazione

Lavoro: un concetto polisemico
con Ugo Cardinale // linguista, curatore Festival del Classico
Lavoro, concetto polivalente: labor, fatica,dolore, vicino semanticamente a labare, vacillare sotto il peso, lavoro degli schiavi, ”strumenti parlanti”, ma anche vocazione, Beruflabour, attività produttiva, perno della società capitalistica, fondata sul valore-lavoro della classe operaia, in lotta per la propria emancipazione; attività  creativa, autorealizzazione.

a seguire

Lavoro e libertà
con Luciano Canfora // filologo classico e storico e Michela Ponzani // storica
modera Paolo Di Paolo // scrittore
letture di Simonetta Valenti
Il lungo cammino di incivilimento attraverso il progresso delle tecniche è stato anche un cammino di libertà, di lotta per la libertà dai vincoli della schiavitù e della riduzione dell’uomo a “cosa”. Oggi, tra le contraddizioni che permangono, la società appare oscillare, nella ricerca di senso e di dignità  per il lavoratore, tra il sogno edonistico dell’affrancamento dal lavoro e la ricerca di un suo valore ”demercificato”.

 

scopri il programma della 5. edizione del Festival del Classico,
a Torino dall’1 al 4 dicembre,
dedicata a Lavoro: condanna, diritto, utopia

📌ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria compilando questo form
>> se la sala è esaurita, vai qui per prenotare nella sala videocollegata
✏️ info su modalità ingressi qui


 

Per continuare a offrirti cultura
tutti i giorni, per tutt*,
abbiamo bisogno anche di te.
Dona al Circolo dei lettori!