Shakespeare da Oxford a Torino, via Milano

martedì 19 aprile ore 18

con i docenti dell’Università di Torino Giuliana Ferreccio, Letteratura inglese, Chiara Lombardi e Luigi Marfè, Critica letteraria, Franco Marenco, Letterature moderne e comparate e Carla Pomarè, Letteratura inglese

A quattrocento anni dalla morte, il Bardo rimane uno degli autori più letti, portati in scena e studiati, per la capacità di raccontare gli uomini, senza limiti di tempo e luoghi.
Ne parla il gruppo di studiosi che ha lavorato a Tutte le opere (Bompiani), a partire dall’ultima autorevole edizione critica dell’Università di Oxford.

nell’ambito di #Torinochelegge