Carlo Levi. Viaggio in Italia

Luoghi e volti
a cura di Luca Beatrice ed  Elena Loewenthal
in collaborazione con GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea

Levi schivò i principali movimenti del suo periodo – Futurismo e Surrealismo – rimarcando una spiccata indipendenza artistica, sviluppando una pittura sorprendente, mai uguale a se stessa e sempre strettamente connessa all’impegno civile. L’esposizione spazia dal periodo delle prime opere alla fase dei Sei torinesi, fino a fascismo, dopoguerra e neorealismo.

orari: mar-dom h 10-18 | gio h 13-21 | la biglietteria chiude un’ora prima
Le opere provengono da collezioni pubbliche (GAM; Fondazione Carlo Levi, Roma; Museo Carlo Levi, Aliano; Pinacoteca Carlo Levi, Alassio) e private.

 

nell’ambito di

Incontri, lezioni, dialoghi, mostre, proiezioni
scopri tutto il programma


img: Il letto (A letto), Carlo Levi, 1929, olio su tela


Come da DPCM, per entrare al Circolo e anche per accedere agli incontri, a partire dai 12 anni, è necessario essere muniti di Super Green Pass: mostra il QR Code digitale o cartaceo apposto sulla tua certificazione verde (il personale incaricato potrà chiederti di esibire anche un documento d’identità); la validità della certificazione sarà comprovata tramite l’App “Verifica C19”. Il Green Pass base rilasciato a coloro che effettuano un tampone molecolare (valido per 72 ore) o antigenico (valido per 48 ore) non consentirà l’accesso. È obbligatorio, a partire dai 6 anni, indossare la mascherina anche in sala (dispositivo medico FFP2; no chirurgica o di stoffa).