Europa. L’emozione perduta

Incontro con PAOLO RUMIZ
nell’ambito del festival culturale italo-francese Vis-à-Vis. Discorsi sull’Europa contemporanea nel riflesso di Jean-Jacques Rousseau
in collaborazione con Ufficio Pastorale Migranti – Festival dell’Accoglienza

Perché l’Europa non emoziona più? Perché non fa sognare? L’Unione sembra sparita dal teatro politico, proprio ora che due grandi potenze hanno scelto il suo spazio geografico per combattersi. Secondo Paolo Rumiz l’Europa manca di narrazione, un vuoto che è possibile riempire solo viaggiando tra la gente, ascoltando la voce dei popoli, descrivendo città e paesi, fiumi e montagne. Rifacendosi alla storia e, dietro alla storia, al mito.

foto @Adolfo Frediani


📌 ingresso libero con prenotazione obbligatoria:
clicca qui per prenotare il tuo posto
se la sala grande è esaurita,
prenota qui il posto nella sala videocollegata

👀  se hai la Carta Io leggo di Più clicca qui
per prenotare il tuo posto nelle prime file dedicate
(acquistala sullo shop online o al Circolo)

 

Per continuare a offrirti cultura
tutti i giorni, per tutt*,
abbiamo bisogno anche di te.
Dona al Circolo dei lettori!