Il libero arbitrio secondo Fëdor Dostoevskij

con Piergiorgio Odifreddi // matematico e Marco Caratozzolo // slavista, Università di Bari
nell’ambito di Festival del Classico

Dostoevskij ha trattato in vari modi della libertà, dai lavori forzati al vizio del gioco, dalla fede religiosa all’assassinio. Benché, da ingegnere, avesse fatto studi scientifici, era critico nei confronti della scienza. Per sapere cosa saremo, in questa società tecnologica, dovremo sfrondare i suoi romanzi dell’atteggiamento anti-scientista, e andare verso una cultura in grado di combinare umanesimo e scienza.

 


📌ingresso € 3,00 // biglietti su vivaticket.it o al Circolo
👀 per Carta Plus ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
(011 8904401 | info@circololettori.it) fino a esaurimento posti dedicati
✏️ info su modalità ingressi qui

Come da DPCM, per entrare al Circolo e anche per accedere agli incontri, a partire dai 12 anni, è necessario essere muniti di Green Pass: mostra il QR Code digitale o cartaceo apposto sulla tua certificazione verde (il personale incaricato potrà chiederti di esibire anche un documento d’identità); la validità della certificazione sarà comprovata tramite l’App “Verifica C19”. È obbligatorio, a partire dai 6 anni, indossare la mascherina anche in sala (dispositivo medico: chirurgica o FFP2; no di stoffa).

 

 

Per continuare a offrirti cultura
tutti i giorni, per tutt*,
abbiamo bisogno anche di te.
Dona al Circolo dei lettori!