La vita delle parole

Il lessico dell’italiano tra storia e società

presentazione del libro di e con Giuseppe Antonelli
edito da il Mulino
con Gian Luigi Beccaria, Ugo Cardinale e Claudio Marazzini

Oggi che ogni parola può essere amplificata, moltiplicata o tradita dalla rete e dai social, la responsabilità dell’uso del linguaggio è molto più grande. I vari capitoli, scritti con passione e competenza da firme di rango, illustrano l’inesauribile ricchezza del nostro lessico.


📌 ingresso libero fino a esaurimento posti

👀 con la Carta Io leggo di Più puoi prenotare il tuo posto, nelle prime file: scrivi a info@circololettori.it o chiama 011 8904401


✏️ la quarta di copertina
Ci sono parole che per ognuno di noi hanno un valore speciale: da cui la memoria sprigiona in forma di pura emozione, si fa sentimento attraverso i sensi; porta con sé un suo sapore, un suo odore o colore, una superficie levigata o ruvida, una strana consistenza concreta e tridimensionale.
In un tempo in cui ogni nostra parola può essere amplificata, moltiplicata, enfatizzata o tradita dalla rete e dai social network, la responsabilità dell’uso del linguaggio è diventata molto più grande per ciascuno di noi. Il volume illustra l’inesauribile ricchezza del nostro lessico: la provenienza delle parole, la loro storia e struttura, il loro ambito d’uso, il modo in cui hanno segnato un’epoca o un aspetto della nostra società. I capitoli, scritti con passione e competenza da firme di rango, disegnano nel loro insieme un mosaico vivace e variegato. Uno straordinario viaggio alla scoperta del patrimonio lessicale dell’italiano, una lettura di grande piacevolezza, che riserverà utili consigli, curiosità e sorprese.