Amare oggi

TRA ARTE E SCIENZA
tre talks a cura di Luca Beatrice
🐘 qui tutti gli incontri

lectio di Emanuele Coccia, filosofo e professore associato École des Hautes Études en Sciences Sociales (EHESS) di Parigi

In nessun’altra sfera l’umanità ha cambiato volto in maniera così radicale che nelle forme dell’amore. Non solo siamo più liberi di amare chiunque, ma le conseguenze dell’amore hanno radicalmente trasformato quello che l’antropologia aveva nominato le strutture fondamentali della parentela: il modo in cui definiamo e simbolizziamo la nostra prossimità e facciamo di questa stessa intimità la fonte di ogni legame sociale.
A essere cambiata è anche e soprattutto la forma della famiglia e della casa, di quella relazione che stringe gli esseri umani e il mondo che si chiamava economia, le forme che diamo alla nostra vita insieme e alla nostra vita nel mondo: come riusciamo a stare insieme moltiplicando le nostre vite e come riusciamo a stare nel mondo moltiplicando tutto ciò che ci circonda.
Emanuele Coccia prova a esplorare queste nuove economie emergenti. Naturalmente, non ha più senso pensare alla nostra unione in termini di lavoro: la ricchezza viene prodotta in altri modi. Certo, non è più necessario pensare all’appartenenza al mondo in termini di proprietà: anche il capitalismo ha capito che è possibile usare il mondo senza possederlo. Certo, non è più utile pensare che stiamo insieme solo per riprodurci: ci sposiamo senza preoccuparci di avere figli. La nuova economia – il nuovo ordine dell’amore – dovrà andare oltre il lavoro, oltre la proprietà e oltre la genealogia.


📍 ingresso da via Accademia Albertina 15

📌  prenotazione obbligatoria qui