Le dimensioni psicologiche della creatività #2

Viaggi iniziatici
con Emanuele Trevi a partire dal libro UTET e Riccardo Bernardini
in collaborazione con UTET

Mentre tratteggia un percorso insolito e illuminante nella grande mappa della letteratura di viaggio, lo sguardo acuto del Premio Strega 2021 dà origine a pagine dove la forma letteraria si rivela il mezzo più adatto, così come i miti e i riti indigeni che descrive, a conoscere e forse riplasmare la realtà, fino a raggiungere un altrove.

L’incontro è il secondo dei quattro del ciclo Zone cieche e punti di luce. Le dimensioni psicologiche della creatività, a cura di Ordine degli Psicologi del Piemonte in collaborazione con Fondazione Circolo dei lettori.
Un itinerario fra romanzi e saggi alla scoperta di origini, difficoltà e promesse dell’atto creativo, in cui accorgersi come proprio nella «zona cieca», dove la vita si ritrova pietrificata nel «nient’altro che», comincia il viaggio iniziatico verso il «punto di luce»: la creatività come strumento per conoscere e plasmare la realtà, rinascere e raggiungere un altrove.


📌 i posti in sala grande sono esauriti
prenota qui il tuo posto nella sala videocollegata

Come da DPCM, per entrare al Circolo e anche per accedere agli incontri, a partire dai 12 anni, è necessario essere muniti di Super Green Pass: mostra il QR Code digitale o cartaceo apposto sulla tua certificazione verde (il personale incaricato potrà chiederti di esibire anche un documento d’identità); la validità della certificazione sarà comprovata tramite l’App “Verifica C19”. Il Green Pass base rilasciato a coloro che effettuano un tampone molecolare (valido per 72 ore) o antigenico (valido per 48 ore) non consentirà l’accesso. È obbligatorio, a partire dai 6 anni, indossare la mascherina anche in sala (dispositivo medico FFP2; no chirurgica o di stoffa).

 

 

Per continuare a offrirti cultura
tutti i giorni, per tutt*,
abbiamo bisogno anche di te.
Dona al Circolo dei lettori!