Metafisica dell’emergenza

Un approccio univoco non basta
presentazione del libro di e con Erica Onnis
edito da Rosenberg & Sellier
con Alessandro Armando, Vincenzo Crupi, Maurizio Ferraris e Lamberto Rondoni
a cura di Labont. Center for Ontology e Scienza Nuova

“Emergenza” è quando un sistema (fisico, chimico, biologico, sociale) manifesta proprietà e comportamenti che sembrano nuovi. Per comprenderla è necessario delinearne le relazioni con altre questioni filosofiche come quelle che coinvolgono fondamentalità, complessità e causalità.

✏️ la quarta di copertina
Negli ultimi anni, il richiamo al concetto di emergenza si è fatto sempre più diffuso in molte aree della filosofia e della scienza. Il termine viene usato per riferirsi alla circostanza in cui un sistema (fisico, chimico, biologico, ma anche sociale) manifesta delle proprietà e dei comportamenti che sembrano nuovi rispetto a quelli delle sue parti più semplici.
Questo libro si propone di chiarire questo fenomeno, tenendo conto, da un lato, che le discipline coinvolte nel dibattito sono molte, quindi un approccio univoco all’emergenza potrebbe non bastare e, dall’altro, che per comprendere cosa sia l’emergenza è necessario delinearne le relazioni con altre questioni filosofiche di primaria importanza come quelle che coinvolgono la fondamentalità, la complessità e la causalità.


📌 ingresso libero con prenotazione obbligatoria:
clicca qui per prenotare il tuo posto

👀  se hai la Carta Io leggo di Più clicca qui
per prenotare il tuo posto nelle prime file dedicate
(acquistala sullo shop online o al Circolo)

Come da DPCM, per entrare al Circolo e anche per accedere agli incontri, è obbligatorio, a partire dai 6 anni, indossare la mascherina anche in sala (dispositivo medico FFP2; no chirurgica o di stoffa).

 

 

Per continuare a offrirti cultura
tutti i giorni, per tutt*,
abbiamo bisogno anche di te.
Dona al Circolo dei lettori!