Qui si fa l’Italia #1

Quali sono i momenti che hanno segnato un prima e un dopo nella storia del nostro Paese? In uno dei podcast più ascoltati, Lorenzo Pregliasco e Lorenzo Baravalle hanno raccontato eventi straordinari a chi come loro non c’era e non li ha vissuti. Tre di questi passaggi chiave sono protagonisti di altrettante serate, per capire in che modo hanno reso l’Italia quella che è ora.

martedì 29 marzo h 21 sala grande
La strada dei diritti: divorzio e aborto
a cura di e con Lorenzo Baravalle e Lorenzo Pregliasco
con Simonetta Sciandivasci e Francesco Magni
Per avere leggi sul divorzio e sull’aborto c’è voluta una lunga battaglia politica e due referendum, uno nel 1974, l’altro nel 1981. Come si è arrivati a quelle votazioni, e come sono cambiati il ruolo della donna e il modello di famiglia negli anni Settanta?

prossimi appuntamenti
> martedì 12 aprile h 21 | Le tante vite di Sandro Pertini
> martedì 3 maggio h 21 | Falcone, Borsellino e le stragi di mafia


📌 ingresso libero con prenotazione obbligatoria:
clicca qui per prenotare il tuo posto
📌 se i posti in sala grande finiscono,
prenota qui il tuo posto nella sala videocollegata

👀  se hai la Carta Plus clicca qui
per prenotare il tuo posto nelle prime file dedicate
(acquistala sullo shop online o al Circolo)

Come da DPCM, per entrare al Circolo e anche per accedere agli incontri, a partire dai 12 anni, è necessario essere muniti di Super Green Pass: mostra il QR Code digitale o cartaceo apposto sulla tua certificazione verde (il personale incaricato potrà chiederti di esibire anche un documento d’identità); la validità della certificazione sarà comprovata tramite l’App “Verifica C19”. Il Green Pass base rilasciato a coloro che effettuano un tampone molecolare (valido per 72 ore) o antigenico (valido per 48 ore) non consentirà l’accesso. È obbligatorio, a partire dai 6 anni, indossare la mascherina anche in sala (dispositivo medico: chirurgica o FFP2; no di stoffa).

 

 

Per continuare a offrirti cultura
tutti i giorni, per tutt*,
abbiamo bisogno anche di te.
Dona al Circolo dei lettori!