Una realtà da non distruggere

con Giulia Crivellini del collettivo Libera di abortire e altre ospiti
conduce
Giulia Muscatelli
nell’ambito di Mind the gap

A quasi cinquant’anni da Lettera a un bambino mai nato di Oriana Fallaci, esplorazione razionale quanto dolorosa sull’aborto e la concezione pubblica della donna che lo subisce, ancora oggi chi abortisce, per scelta o per scienza, si sente sola, isolata, non compresa. Esploriamo scritti e testimonianze di donne che hanno raccontato come si vive con un «bambino mai nato». Perché la letteratura, con le sue storie, spesso rincuora.

scopri tutti gli appuntamenti su mindthegaptorino.it


📌 ingresso libero con prenotazione obbligatoria:
clicca qui per prenotare il tuo posto

👀  se hai la Carta Io leggo di Più clicca qui
per prenotare il tuo posto nelle prime file dedicate
(acquistala sullo shop online o al Circolo)

Come da DPCM, per entrare al Circolo e anche per accedere agli incontri, è obbligatorio, a partire dai 6 anni, indossare la mascherina anche in sala (dispositivo medico FFP2; no chirurgica o di stoffa).

 

 

Per continuare a offrirti cultura
tutti i giorni, per tutt*,
abbiamo bisogno anche di te.
Dona al Circolo dei lettori!