Unici: nasce una nuova collana Einaudi

Per guardare le cose da un’altra prospettiva

L’editor responsabile del progetto Dalia Oggero dialoga con Filippo Maria Battaglia e Francesca Valente, autori dei primi due titoli. Introduce Ernesto Franco, Direttore generale ed editoriale Einaudi.

La casa editrice Einaudi lancia un nuovo progetto editoriale. Tre titoli all’anno di narrativa italiana. Libri d’esordio, o quasi: quei primi libri in cui gli autori riversano con forza tutto il proprio talento e la propria visione del mondo. Libri unici per ragioni diverse: strutturali, stilistiche, tematiche. Libri che – proprio grazie alla forma, che qui è sostanza – aiutano a guardare le cose da un’altra prospettiva, spesso non convenzionale.
Inaugura la collana Filippo Maria Battaglia con Nonostante tutte, in libreria dal 15 febbraio, un romanzo di cui paradossalmente l’autore non ha scritto neppure una frase. Ha invece scandagliato migliaia di memorie di donne del Novecento, accostando le loro voci affinché raccontassero tutte insieme un’unica storia, quella di Nina. E poi Francesca Valente, vincitrice del Premio Calvino 2021 con Altro nulla da segnalare, in uscita ad aprile. Le sue storie di pazienti, psichiatri, infermieri di un grande ospedale italiano all’indomani della Legge 180, nascono dai brevi rapporti scritti a mano a fine turno e dai ricordi di chi quell’esperienza l’ha vissuta in prima persona.


📌 ingresso libero con prenotazione obbligatoria:
clicca qui per prenotare il tuo posto

👀  se hai la Carta Plus clicca qui
per prenotare il tuo posto nelle prime file dedicate
(acquistala sullo shop online o al Circolo)

Come da DPCM, per entrare al Circolo e anche per accedere agli incontri, a partire dai 12 anni, è necessario essere muniti di Super Green Pass: mostra il QR Code digitale o cartaceo apposto sulla tua certificazione verde (il personale incaricato potrà chiederti di esibire anche un documento d’identità); la validità della certificazione sarà comprovata tramite l’App “Verifica C19”. Il Green Pass base rilasciato a coloro che effettuano un tampone molecolare (valido per 72 ore) o antigenico (valido per 48 ore) non consentirà l’accesso. È obbligatorio, a partire dai 6 anni, indossare la mascherina anche in sala (dispositivo medico FFP2; no chirurgica o di stoffa).

 

 

Per continuare a offrirti cultura
tutti i giorni, per tutt*,
abbiamo bisogno anche di te.
Dona al Circolo dei lettori!