Torino Crime Festival 2021: Diritti e delitti

giovedì 23 settembre

ore 18.30 | Contraffazione di lusso e criminalità
con Emiliano Bezzon, Comandante Polizia Municipale di Torino, Teresa Rosaria De Luca, Dirigente Ufficio delle Dogane di Torino, Mariangela Ravasenga, Camera di commercio di Torino e Segreteria Comitato provinciale per la lotta alla contraffazione, Alessio Stefanoni, responsabile Comunicazione CNA Torino e Lucia Toffanin, direttore generale INDICAM
in collaborazione con Corpo di Polizia Municipale – Città di Torino, Camera di commercio di Torino, Agenzia Dogane e Monopoli di Torino, CNA Torino, INDICAM e Comitato provinciale per la lotta alla contraffazione

ore 21 | La storia del cannibalismo
con Massimo Centini, autore di Mangiatori di uomini (L’airone) e Fabrizio Russo, docente di Criminologia


venerdì 24 settembre

ore 18 | ANNULLATO // Mamme che uccidono
con Alessandra Bramante, criminologa e Fabrizio Russo

ore 19 | Dietro le sbarre: cosa sta succedendo nelle carceri italiane?
con Pietro Buffa, provveditore regionale Lombardia Amministrazione Penitenziaria e Michele Miravalle, coordinatore nazionale Osservatorio sulle carceri di Antigone

ore 21 | 20 anni dal G8 di Genova
con Valerio Callieri, autore di È così che ci appartiene il mondo. Genova 2001, caserma di Bolzaneto (Feltrinelli) e Giulia Muscatelli


sabato 25 settembre

ore 11.30-15.30 | Barney’s
Sapori e delitti. Il brunch speciale dedicato a Torino Crime Festival

€ 25 | prenotazione obbligatoria 011 8904417 | 348 0570986 | barney@circololettori.it

ore 15 | Le relazioni pericolose in rete: revenge porn, stalking e diffamazione
con Maria Furfaro, avvocato penalista, Viviana Lamarra, criminologa e Paolo Reale, informatico forense

ore 16 | The Serpent. La vera storia del serial killer Charles Sobhraj
con Fabrizio Dividi, giornalista e critico cinematografico e Antonio Zullo, criminologo clinico

ore 17 | Crimini digitali e il Diritto penale dell’informatica
con Giuseppe Dezzani, informatico forense e Valentina Sellaroli, magistrato

ore 18.30 | Afghanistan: la guerra più lunga. Cosa ci aspetta?
con Claudio Bertolotti, direttore Start InSight, Farhad Bitani, scrittore ed ex ufficiale afghano, Valentina Ciappina, direttrice Torino Crime e Germano Dottori, consigliere scientifico “Limes”

ore 21 | Hate Speech: alle radici dell’odio
con Fabio Malagnino, docente Comunicazione Pubblica Università di Torino, Davide Mattiello, Fondazione Benvenuti in Italia, Giacomo Molinari, vicepresidente ACMOS, Emanuele Russo, responsabile Hate Trackers e presidente Amnesty International Italia e Giulia Scuz, educatrice Hate Trackers

 

crimefestival.it

Come da DPCM, per entrare al Circolo e anche per accedere agli incontri, a partire dai 12 anni, è necessario essere muniti di Green Pass:
• mostra il QR Code digitale o cartaceo apposto sulla tua certificazione verde (il personale incaricato potrà chiederti di esibire anche un documento d’identità);
• la validità della certificazione sarà comprovata tramite l’App “Verifica C19”.

I posti in sala sono limitati, la prenotazione è obbligatoria (chiama + 39 011 8904401 o scrivi, specificando nomi e recapiti telefonici dei partecipanti, a info@circololettori.it).

È obbligatorio, a partire dai 6 anni, mantenere sempre il distanziamento interpersonale di un metro e indossare la mascherina anche in sala (dispositivo medico: chirurgica o FFP2; no di stoffa).

 

Per continuare a offrirti cultura
tutti i giorni, per tutt*,
abbiamo bisogno anche di te.
Dona al Circolo dei lettori!